7 ottobre 2016

Tecniche di decorazione delle pareti: stencil, trompe l’oeil, effetti e rulli

tecniche di decorazione delle pareti bludiprussia

Il colore e la decorazione delle pareti di casa sono elementi di grande importanza nel determinare l’impatto che si ha a prima vista entrando nella vostra abitazione ed andando di stanza in stanza. Inoltre dare una rinfrescata alle pareti o cambiare totalmente il loro aspetto può essere un ottimo modo per rinnovare gli ambienti se amate cambiare ma non avete voglia di rifare l’arredamento. Oltre alle varie tecniche di tinteggiatura, come ad esempio la ben nota spugnatura o la velatura antica o le tante tecniche realizzabili e a volte difficili da definire, è possibile ricorrere alle tecniche decorative per dare agli ambienti di casa un tocco unico e particolare. Alcune di queste tecniche sono praticabili anche dai volenterosi amanti del fai da te mentre altre certo essendo più complesse, necessitano dell’intervento di esperti che eseguano il lavoro a regola d’arte senza esitazioni.

Lo stencil, che da noi in Italia si chiama mascherina o stampino, è un metodo decorativo abbastanza semplice che consiste nell’utilizzo di stampi traforati con vari disegni e motivi da applicare sulle pareti oppure anche su un mobile, su una stoffa o su un oggetto. La decorazione si ottiene attraverso un disegno ritagliato in negativo e poi posizionato sulla superficie da decorare, dopo aver riempito la mascherina del colore desiderato utilizzando un pennello cilindrico , una spugna, un rullo o una bomboletta spray . La scelta dell’attrezzo dipende dall’effetto desiderato e dall’abilità di chi lo esegue. Per la scelta del tema della decorazione si può dare sfogo alla fantasia spaziando tra immagini di stili diversi, dal classico fino al trend scandinavo o di ispirazione africana. Gli stencil possono essere fatti in casa dai più esperti o acquistati già pronti nei negozi di bricolage o nei colorifici dove naturalmente vi verranno forniti anche i consigli del caso!

decorazione parete giunglastencil per paretimascherina pm disponibile da bludiprussiametallizzati a freddo

Un metodo vicino allo stencil ma probabilmente più semplice ed economico è il découpage (in francese “ritaglio”). Questa tecnica risalente all’Ottocento consiste nell’applicare sulla parete carta o tessuti a vostra scelta da ricoprire poi con dell’apposita colla trasparente che consentirà di ottenere come risultato finale una parete simile ad una grande decalcomania. Il découpage – classicamente utilizzato anche per decorare oggetti come cornici o specchi – può essere utilizzato per tutte le stanze della casa ad eccezione del bagno dove l’umidità ed i vapori potrebbero far staccare le carte e vanificare l’impegno.

Un metodo molto diverso e più complesso è invece il trompe l’oeil: una tecnica di origine molto antica utilizzata già nell’antica Grecia per la decorazione di muri, porte e soffitti. Attraverso l’impiego del chiaroscuro e della prospettiva crea un effetto tridimensionale sulle superfici generando un “inganno per gli occhi” e quindi l’illusione di qualcosa che in realtà non esiste e che va a modificare nettamente l’aspetto di un ambiente. Attraverso il trompe l’oeil si può allargare lo spazio o possono essere inserite componenti architettoniche aggiuntive come finte finestre, colonne, archi, paesaggi, panorami, cieli, finte librerie e così via dando spazio alla fantasia (sempre nel rispetto del buon gusto e dello stile). Di solito il trompe l’oeil viene realizzato direttamente sulla superficie ma si può applicare anche su pannelli in legno o in tela oppure ricorrere ai moderni adesivi di trompe l’oeil. Come potrete immaginare è una tecnica che va affidata a professionisti per la sua particolarità e difficoltà di esecuzione. Prima di scegliere consigliamo vivamente di avere le idee chiare e chiedere l’esecuzione di un bozzetto preliminare.

decoro a rullodecorazione rullo esoticospugnatura decorazione paretetrompe loeil librerie

Altre tecniche molto efficaci e diffuse, si limitano ad imitare materiali come il legno con le sue venature, il marmo, il cemento, il galuchat (pelle di squalo in voga negli anni 20 in raffinati interni mittel europei…) e via dicendo.

Sono ora disponibili sul mercato e da noi a Bludiprussia prodotti francesi che arrivano in polvere e che una volta diluiti e stesi sulle superfici da trattare, asciugando, diventano simili ad un lastra metallica fino a farla sembrare rame, ottone, alluminio, bronzo o ferro. In questo caso l‘effetto è moderno e sorprendente!

A Bludiprussia, abbiamo il privilegio di possedere un archivio unico nel suo genere. Si tratta di un archivio di decori a rullo, antica tecnica quasi del tutto scomparsa che Sabina ha cercato di mantenere viva attraverso la sua personale collezione formata da più di 100 pezzi originali alla quale è possibile attingere per lavori unici e raffinati.

PER INFORMAZIONI CONTATTACI: